Domande e risposte

A che età dovrebbe fare una visita il mio bambino?

Consigliamo di effettuarla verso i 3 anni. Una visita in età precoce diventa importante per verificare lo stato di salute dentale e di igiene orale in modo da prevenire la carie anche nei denti da latte. Nei nostri studi particolare attenzione viene dedicata ai denti da latte poiché guidano l'eruzione dei denti definitivi a mantengono lo spazio in arcata. E' necessario quindi mantenerli sani in bocca il più a lungo possibile con l'aiuto di sedute di fluoro, sigillature ed educazione all'igiene orale

Quali sono le cause di malattia parodontale?

  • Placca e tartaro : è la causa principale di malattia parodontale. ll tartaro, depositandosi al di sotto della gengiva, rende più difficile l'asportazione quotidiana della placca e dei batteri presenti in essa, producono delle tossine, che possono infiammare le gengive, l'osso e gli altri tessuti che circondano il dente.
  • Fumo: è uno dei fattori di rischio più importanti.
  • Predisposizione ereditaria : una persona su tre è predisposta geneticamente allo sviluppo della malattia parodontale.
  • Gravidanza : e altri cambiamenti ormonali nella donna, possono rendere le gengive più deboli.
  • Stress : può rendere più debole la risposta immunitaria nel combattere le infezioni.
  • Farmaci.
  • Bruxismo: la tendenza a digrignare i denti di notte o in periodi di stress, può causare l'indebolimento delle strutture di sostegno dei denti.
  • Diabete e altre malattie.
Consultate il vostro dentista - parodontologo in caso di :
  • Gengive che sanguinano facilmente, gengive rosse, gonfie o sensibili.
  • Gengive che si ritirano, gengive con fuoriuscita di pus.
  • Alito cattivo o sapore sgradevole persistenti.
  • Denti con mobilità evidenti.
  • Spostamento dei denti con creazione di spazi tra un dente e l'altro.

Qual'è il dentifricio migliore?

Non esiste un dentifricio migliore, bensì il dentifricio ideale per ogni situazione o soggetto. Per certi pazienti può essere indicato un dentifricio al fluoro, per altri uno antitartaro, oppure un dentifricio desensibilizzante. Sicuramente sono da evitare i dentifrici sbiancanti, perché possono risultare abrasivi per lo smalto dentario.

Mettere l'apparecchio fa male?

L'applicazione dei moderni apparecchi-ortodontici non è dolorosa. Noi utilizziamo materiali (fili ortodontici...) progettati secondo studi della NASA, che, attivandosi all'interno della bocca attraverso il calore corporeo, rilasciano la minima forza necessaria allo spostamento dei denti, permettendo un movimento maggiormente biologico. Nei primi giornl succrssivi all'attivazione dqli stessi si potrebbe accusare un leggero fastidio che andrà attenuandosi rapidamente!

Gli apparecchi ortodontici rovinano i denti?

No. Se correttamente installati e periodicamente verificati non lasceranno segni permanenti sui denti e il solo effetto sarà il raddrizzamento e la correzione della posizione. Naturalmente durante la terapia è necessaria un’igiene scrupolosa.

Sono adulto, posso mettere l'apparecchio anch'io?

Si può mettere l'apparecchio a qualsiasi età. Se i denti sono sani e la sostanza ossea è integra, una terapia ortodontica può avere ancora un senso anche in età avanzata!

Il trattamento ortodontico può determinare l'aumento del numero delle carie?

Gli apparecchi ortodontici, se fissati in maniera moderna ed adeguata, possono aumentare la protezione della bocca meccanicamente e, con il micro rilascio di ioni prottetivi, possono rendere la dentatura più resistente agli attacchi batterici. L'insorgenza delle carie dipende dalla cario-recettività del paziente, quindi, soprattutto durante il trattamento ortodontico, risulta necessaria una sua continua collaborazione nel mantenere una perfetta igiene dentale.

Cosa si intende di preciso con la parola “malocclusione”?

La malocclusione è la posizione irregolare dei denti o un errato combaciamento delle arcate tra loro. Può avere cause genetiche/ereditarie o insorgere dopo la caduta di un dente o per il succhiamento. In questi ultimi casi è possibile intervenire con successo. La malocclusione può essere causa diversi problemi: non va quindi sottovalutata.